Let’s go to Chiaramonti!

C’è un angolo di Sardegna che, vuoi per questioni geografiche, vuoi per i casi della vita, non avevo mai visitato: Chiaramonti, in provincia di Sassari. Ho rimediato a questa mancanza appena qualche giorno fa, spinto da una conversazione con un mio collega che di quel paese è abitante e amministratore, oltre che calciatore nella locale squadra.

Si parlava di dolci, e lui ha menzionato una cheesecake, a suo dire ottima, prodotta in un bistrot da due fratelli inglesi, proprio a Chiaramonti. Chi segue queste pagine già sa che questo dolce è tra i miei preferiti, e l’idea di cuochi inglesi che si cimentano con i prodotti locali in un piccolo paese dell’entroterra mi intrigava parecchio.

Appena la Martulina Coraggiosa mi ha raggiunto a Ozieri siamo partiti in direzione nord, e in pochi minuti siamo arrivati a destinazione. Chiaramonti è proprio un bel posto, elegante e pulitissimo, con le stradine del centro lastricate, le piazze ben pulite nonostante i festeggiamenti del carnevale fossero appena conclusi, le case storiche curate e la gente cordiale. Capisco perché due anglosassoni ne abbiano fatto il proprio luogo di residenza.

Il Bistrot Due Fratelli, che a quanto ho capito fa parte di una attività che comprende anche alcuni posti letto, è facilmente individuabile: quando la strada principale arriva alla piazza Repubblica è sufficiente addentrarsi a piedi per venti metri a sinistra, nel centro storico. Stephen Haque, uno dei gestori, ci ha accolto in sala: l’ambiente è raccolto e molto elegante, al piano terra di un palazzotto antico.

A quanto pare la cucina varia a seconda della fantasia di chi sta ai fornelli: partendo da un menù standard ogni tanto si divaga nell’etnico, con serate a tema sushi, o messicano, o francese, e così via. La nostra serata prevedeva alcune proposte originali alle quali non abbiamo saputo (e voluto) rinunciare: innanzitutto i carciofi freschi, proposti con la tecnica tempura, la frittura alla giapponese, in modo che la pastella ne esaltasse il sapore invece che coprirlo, e una bella fetta di quiche agli asparagi selvatici. Poi le fettuccine con gamberi e zucchine (saltate, non stufate: ottima idea!) e i ravioli, fatti da una signora del paese, col classico condimento a base di salvia. Sui secondi era evidente l’estro del cuoco, perchè ha trasformato carni abbastanza comuni in preparazioni originali: la fettina di maiale era impanata, ma con un impasto che comprendeva farina di cocco e zenzero, mentre il pollo era in avvolto da una pasta sfoglia molto saporita, come fosse una specie di panada, e condito con vari odori. Sui dolci, ahimè, avrei voluto scrivere della famosa cheesecake, ma non era prevista. Abbiamo ripiegato su mousse a cioccolato e sfoglia con le mele. Tutto questo, più una bottiglia di Cannonau Le Bombarde di Santa Maria La Palma, a meno di 70 euro! Considerando la qualità della proposta è un conto decisamente ragionevole.

Insomma: simpatia e cordialità, un ambiente elegante, un paese da visitare, e una cucina di alta qualità tutta da scoprire in un angolo internazionale nel cuore della Sardegna.

La prossima volta che ci andrò spero di trovare anche la famosa cheesecake!

Annunci

Informazioni su Valerio Caddeu

Edonista, critico, fotografo dilettante, viaggiatore, artista fallito, sportivo incostante, cittadino del mondo con la Sardegna nel cuore.
Questa voce è stata pubblicata in Cucina, Ristoranti, Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Let’s go to Chiaramonti!

  1. martinauras ha detto:

    Complimenti per le foto e gli articoli, tutto molto bello. Ti andrebbe di partecipare al progetto Racconto Muto? Spero che tu mi dica di si 😉 Martina – Due torri e nuraghi –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...