Difetti di comunicazione

Come ho già scritto, in questi giorni ho grosse difficoltà ad accedere alla rete, culminate con una rescissione unilaterale del contratto con la Vodafone (da parte loro). In questo divorzio ho ottenuto l’affidamento della internet key e quindi la possibilità di attivare un’altra scheda, e non devo pagare penali per l’estinzione anticipata, visto che non è stata una mia iniziativa.

Evidentemente non è un buon periodo per la comunicazione, perché  anche la Provincia del Medio Campidano se la passa maluccio: in un articolo pubblicato oggi sulla più diffusa testata isolana, si certifica il fallimento o quasi delle iniziative legate alla Festa degli Agrumi, svoltasi a Villacidro il 18, 19 e 20 dicembre scorsi.

Io e la M.C. eravamo da quelle parti per caso, e solo un cartello con una scritta a pennarello punto di ristoro ci ha fatto intuire che ci fosse qualcosa in ballo. Nessuno dei due era stato raggiunto da alcun tipo di pubblicità istituzionale o di altro tipo.

L’iniziativa, va detto, è stata ostacolata dal tempo particolarmente freddo e piovoso, ma gli agrumi non maturano in agosto, e su questo aspetto c’era poco da prevenire. Gli stand, per quanto l’offerta fosse valida, erano quasi deserti. Abbiamo improvvisato un pranzo con il tagliere del Monte Linas (assaggi di salumi e formaggio della zona, accompagnati da una fetta di pane abbrustolito e un bicchiere di vino), al prezzo di 3 euro e 50 a testa, ma per i più golosi c’erano anche ceci con le cotiche e altre specialità, oltre all’ottima torta (agli agrumi, ça va sans dire) offerta dall’Istituto Alberghiero di Arbus.

La Provincia era in ballo perché patrocinava l’evento, organizzato da una associazione locale e dalla Proloco, e presentava il paniere, così come in occasione del Mercato delle Tre Terre, ed ho avuto l’occasione di esprimere le mie perplessità ad una gentilissima esponente dell’ente patrocinante: pareva condividere con me il fatto che un maggior controllo sui prezzi di vendita avrebbe garantito all’esperimento della filiera corta un successo di pubblico maggiore e ovviamente l’interesse di molti altri produttori della zona. Certo anche questa volta hanno fatto un buco nell’acqua, vista la scarsissima affluenza.

Sono sicuro che con un maggiore coordinamento tra i soggetti coinvolti, magari proprio sotto la supervisione diretta della Provincia, queste manifestazioni potranno avere il giusto richiamo. Io intanto continuo ad affacciarmi alla rete tramite il buon samaritano, in attesa di una nuova connessione. Un ritorno di fiamma con Vodafone o il passaggio alla concorrenza? To be continued…

Annunci

Informazioni su Valerio Caddeu

Edonista, critico, fotografo dilettante, viaggiatore, artista fallito, sportivo incostante, cittadino del mondo con la Sardegna nel cuore.
Questa voce è stata pubblicata in Feste e Festival, Sagre e Mercati e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...