Autunno, tempo di sagra

Non prendetevela col cielo: si sa da sempre, che l’autunno è la stagione della pioggia.

Negli ultimi anni però anche qui sull’Isola dilaga la mania delle sagre, concentrate in questi mesi. Tutto cominciò con “Autunno in Barbagia” che ormai da un decennio arricchisce i fine settimana autunnali di visite nelle Cortes Apertas dei paesi dell’entroterra, quelli stessi che forse la maggior parte di noi non aveva idea che esistessero prima di leggerne il nome su un manifesto, sulla stampa o su internet. E allora via lungo strade tortuose, alla ricerca del prodotto tipico, a sentirsi stranieri nella propria terra.

Domenica scorsa abbiamo fatto tappa a Seneghe
A Perfect Day

e la giornata era quanto di più autunnale. Seneghe sta in un territorio (il Montiferru) pieno di ben di dio, a partire dal Bue Rosso e a finire con l’olio, principe della sagra in questione: Prentzas Apertas, ovvero Frantoi Aperti.

Per la cronaca: non ho assaggiato una goccia d’olio, per quanto nei vari stand venissero offerte bruschette e assaggi vari. L’olio comprato dai produttori è una garanzia, è sempre buono e non ha niente a che vedere con quello del supermercato. Magari è meglio non usarlo se non a crudo e travasarlo per evitare i sedimenti, ma l’odore e il sapore di un buon olio artigianale è davvero un’esperienza dei sensi. La particolarità del Montiferru è che essendo un territorio scosceso gli oliveti sono spesso terrazzati. La raccolta quindi avviene sfruttando la forza di gravità, infatti i teli vengono disposti sotto gli alberi in modo che convoglino le olive direttamente nei sacchi, adagiati nel gradone sottostante. Questo ovviamente non influisce nella bontà del prodotto finale, ma è solo una tecnica che mi colpì quando molti anni fa mi trovai a passare da quelle parti in questo periodo.

L’olio è una produzione di eccellenza in tutta l’Isola, non solo a Seneghe. Uno degli aspetti positivi di queste sagre è proprio far riscoprire il gusto di andarsi a cercare le materie prime di cucina direttamente dai produttori, senza intermediari, e magari farsi un’idea del lavoro enorme e dell’esperienza che c’è dietro, spesso tramandata dagli avi. E’ facile poi cadere nell’ovvietà, nel folklore trasformato in semplice esibizione, in tutta una serie di stereotipi legati al territorio… Il visitatore distratto non coglierà la differenza tra questo e quello che invece rimane di vero e autentico all’interno di queste Cortes.

Il mio invito è il solito: lasciatevi incantare dai microcosmi nascosti negli angoli della Sardegna che non conoscete, e sappiate riconoscere quanto di vero c’è in queste belle sagre. Sarà una grande occasione di crescita culturale e umana, oltre che l’opportunità di assaggiare cose nuove e insieme antichissime. E su questo, lo sapete, sono molto sensibile.

Annunci

Informazioni su Valerio Caddeu

Edonista, critico, fotografo dilettante, viaggiatore, artista fallito, sportivo incostante, cittadino del mondo con la Sardegna nel cuore.
Questa voce è stata pubblicata in Feste e Festival, Sagre e Mercati e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Autunno, tempo di sagra

  1. Martula ha detto:

    Questo di quest’anno è proprio un bell’autunno. Bei colori, bei profumi, pioggia gentile. Erba verde verde. L’anno scorso ho passato l’autunno a Napoli, lontano dalla natura selvatica di qui. Dell’altro anno ancora mi viene in mente solo il grigio spento dell’alluvione. Ormai ero convinta di odiare l’autunno invece…saranno il freddo e la pioggia dosati ad arte per farmi apprezzare il caminetto o saranno gli alberi rossi che abbiamo visto a Sorgono? Sarà l’ammore? Boh! 🙂

  2. Pingback: Dioniso Pellegrino 2.0 | Dioniso Pellegrino, un blog di Valerio Caddeu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...